10 consigli per gestire lo stress travolgente dei tempi difficili

Fonte: Deborah L. Davis

C’è molto di cui essere stressati in questi giorni. La natura si è scatenata in tutto il mondo con incendi mostruosi, uragani devastanti, terremoti enormi, monsoni devastanti e ondate di calore micidiali. Se sei stato personalmente colpito da una di queste catastrofi, potresti sperimentare uno stress traumatico. Anche se non sei direttamente in pericolo, potresti conoscere qualcuno che lo è, o potresti essere profondamente colpito da immagini e storie di devastazione e sofferenza, tanto da sperimentare un trauma vicario, altrimenti noto come stress traumatico secondario. Se ti senti sopraffatto, non sei solo.

articolo continua dopo la pubblicità

Insieme alla distruzione della natura, potresti essere angosciato dalle lotte politiche in corso, senza precedenti e dall’incertezza sociale. Forse l’epidemia di oppioidi che spazza la terra può contribuire al tuo stress. Infatti, l’epidemia stessa è un’indicazione di quanto le persone si sentano stressate e senza sostegno. E poi – non collegato agli eventi nazionali o internazionali – c’è la vita normale, che può essere più impegnativa a volte.

Qualunque sia la fonte, lo stress crescente, continuo o traumatico può farvi sentire insolitamente ansiosi, irritati, preoccupati, esausti e demotivati. Ecco dieci consigli per affrontare in modo costruttivo lo stress opprimente nei momenti difficili, in modo da poter prevalere e vivere pienamente.

Fonte: Deborah L. Davis

Sapere cos’è lo stress. Lo stress è un risultato della vostra fisiologia. Quando il tuo cervello rileva una minaccia (come un rumore forte, una critica o un ragno sul muro), invia un’ondata di ormoni dello stress (come cortisolo e adrenalina) nel tuo flusso sanguigno. Questo aumenta la frequenza cardiaca, la respirazione e la tensione nel corpo. Percepire molte minacce può portare a sentirsi “stressati”, il che si ripercuote sulla tua salute fisica ed emotiva.

Sapere che lo stress è inevitabile. Non cercare di bandirlo dalla tua vita. Lo stress capita. Il tuo obiettivo è gestirlo.

Fonte: Deborah L. Davis

Per gestire lo stress, concentrati sul calmare il cervello e il corpo. Un cervello/corpo cronicamente stressato è più incline ad essere sopraffatto, anche da piccoli fattori di stress. È come se si perdesse la prospettiva. Per esempio, ricorda come sei ancora più irritato da una lunga fila al semaforo quando sei già stressato dal fatto che sei in ritardo. Oppure ricordate come siete più irritati dal vostro partner o dai vostri figli quando siete affamati o stanchi o “troppo occupati”. Se riuscite a concentrarvi abitualmente sul fare ciò che calma il vostro cervello, sarete più resilienti e in grado di andare con il flusso e non sudare le piccole cose.

l’articolo continua dopo la pubblicità

Cerca più modi per calmare il tuo cervello. Modi multipli significa che hai più strumenti a tua disposizione e più opportunità di fare ciò che puoi, quando puoi. E più ti eserciti a calmare il tuo cervello, più ne trarrai beneficio. Esempi di cose che puoi fare ogni giorno per coltivare un cervello calmo includono stare fuori nella natura, impegnarsi in attività sociali regolari, dormire adeguatamente, essere fisicamente attivi e mangiare cibi nutrienti.

Impara le tecniche per calmare il cervello. Le tecniche specifiche per calmare il cervello includono la respirazione meditativa, lo yoga e l’essere un osservatore attento dei tuoi pensieri e sentimenti. Più diventi abile nelle tecniche calmanti, più facilmente potrai impiegarle quando ne hai più bisogno – durante i momenti di stress.

Ottieni il sostegno e il nutrimento di cui hai bisogno. La ricerca dimostra che la privazione porta a misure disperate e comportamenti distruttivi. Per esempio, la dipendenza non è un fallimento morale o un disturbo della personalità – è il risultato della privazione di supporto sociale e di attività coinvolgenti. Allo stesso modo, il disadattamento e i comportamenti distruttivi sono spesso il risultato di non sapere come affrontare lo stress o non essere in grado di guarire un trauma. Ottenendo il sostegno e il nutrimento di cui hai bisogno, sei molto più in grado di cercare e prendere la strada maestra.

LE BASI

  • Cos’è lo stress?
  • Trova un terapista per superare lo stress
Fonte: Deborah L. Davis

Fate una terapia. Un terapeuta qualificato può essere una fonte efficace di sostegno e nutrimento, e guidarvi nell’adozione di abilità che vi aiutino a coltivare un cervello calmo. Con questo supporto, puoi imparare a gestire il tuo stress in modi che migliorano la qualità della tua vita, inclusa la produttività, la creatività, le relazioni e la salute fisica. Qui e qui ci sono i siti web di due terapeuti che conosco e rispetto – puoi farti un’idea di ciò che la terapia può fare per te, e come si presenta l’approccio di un terapeuta qualificato. Usa “Trova un terapeuta” di Psychology Today per cercare terapeuti nella tua zona e trovare un buon abbinamento per le tue esigenze.

l’articolo continua dopo la pubblicità

Impara la riduzione dello stress basata sulla Mindfulness (MBSR). MBSR ti insegna come minimizzare e gestire lo stress. Vedi IntoBalance.us per maggiori informazioni su mindfulness, meditazione e un corso MBSR di 8 settimane. Prova la loro meditazione del respiro.

Cerca un trattamento basato sul cervello per il trauma o lo stress opprimente. Se ti senti traumatizzato (hai avuto un’esperienza spaventosa o preoccupante che ti rimane impressa, incluso l’essere testimone del trauma di qualcun altro) o se lo stress supera la tua capacità di farcela (come attacchi di panico, una sensazione generalizzata di ansia, depressione, giudizio alterato, relazioni problematiche o dipendenza), il tuo cervello può beneficiare di un’attenzione professionale. In particolare, si può beneficiare di una tecnica terapeutica chiamata EMDR, che consente al cervello di elaborare e archiviare i ricordi traumatici, invece di tenerli sul desktop dove possono causare pensieri intrusivi, ansia e attacchi di panico. Poiché l’EMDR è così efficace, molti terapeuti sono addestrati in questa tecnica … chiedete in giro. Inoltre, guarda qui.

Fonte: Deborah L. Davis

Sfrutta le risorse. Ci sono molte risorse per aiutarti a coltivare il tuo benessere emotivo. Tutte le risorse elencate di seguito riflettono le nuove ricerche su come lo stress influisce sul nostro cervello e su come rafforzare la tua capacità di gestire lo stress. Come sempre, vedi cosa risuona con te, prova qualcosa di nuovo e usa ciò che funziona.

Letture essenziali sullo stress

Leggi libri che offrono informazioni e approfondimenti su come funziona il nostro cervello e su come coltivare calma e resilienza:

  • A Calm Brain
  • Mequilibrium (gli autori sono anche consulenti aziendali)
  • The Mindful Way through Stress
  • My Stroke of Insight (l’autore ha anche un discorso TED molto apprezzato)

Guarda i video di YouTube (vedi quali ti piacciono):

l’articolo continua dopo la pubblicità
  • Una breve dimostrazione di come la respirazione intenzionale calma il cervello (3 minuti)
  • Un affascinante show televisivo sul potere della mindfulness e della meditazione (26 minuti)
  • La scienza dietro la meditazione, animato (6 minuti)
  • La meditazione mindfulness, animato (3 minuti)
  • Jon Kabat-Zinn (il creatore della Mindfulness-Based Stress Reduction) su “cos’è la mindfulness?”il suo valore e come differisce dal “pensare” (5 minuti)
  • Jon Kabat-Zinn sul potere della mindfulness (7 minuti)
Fonte: Deborah L. Davis

Qui ci sono alcuni dei miei altri post sul blog sul tema della gestione dello stress:

  • 7 abitudini che favoriscono un cervello calmo
  • Sulla respirazione meditativa
  • Sul perché la vita moderna è così stressante
  • Abitudini consapevoli che compensano lo stress della vita moderna

La vita può essere un viaggio impegnativo a volte, ma tu sei abbastanza forte, abbastanza intelligente e abbastanza resistente per gestire e prosperare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.