21 settimane di gravidanza

21 settimane di gravidanza: Lo sviluppo del tuo bambino

In questa settimana, il battito cardiaco del tuo bambino è ora abbastanza forte da essere sentito con un semplice stetoscopio, ma il battito può essere difficile da distinguere dal tuo. Ascolta il ritmo più veloce – il battito cardiaco del bambino è da 120 a 160 battiti al minuto, circa il doppio del tuo. Molte donne pensano che suoni come cavalli al galoppo.

Il tuo bambino sta già iniziando a dormire e svegliarsi in cicli sottili. Gli ultrasuoni mostrano che i nascituri possono anche stabilirsi in una posizione preferita per dormire.

A circa 21 settimane, le dita delle mani e dei piedi del tuo piccolo sono completamente formate, complete di piccole impronte digitali e delle dita dei piedi. Se dovessi fare un’ecografia questa settimana, potresti anche vedere il tuo bambino che succhia il pollice.

A questo punto, il sistema digestivo del tuo bambino si sta sviluppando, e ora è in grado di ingoiare piccole quantità di liquido amniotico, che può essere assorbito dall’intestino. Il suo piccolo fegato e la milza hanno prodotto cellule del sangue, ma ora anche il midollo osseo può creare cellule del sangue. Alla fine, il fegato e la milza smetteranno di produrre queste cellule del sangue prima della nascita.

Le dimensioni del feto a 21 settimane di gravidanza

Quando sei incinta di 21 settimane, il tuo feto è approssimativamente delle dimensioni di una banana.

Questa illustrazione può aiutarti a immaginare come potrebbe essere il tuo piccolo questa settimana:

Il corpo della mamma a 21 settimane

Quindi, quando arrivi a 21 settimane, di quanti mesi sei? A 21 settimane, sei quasi al sesto mese di gravidanza.

Potresti aver avuto qualche bruciore di stomaco e indigestione all’inizio del primo trimestre, ma man mano che il tuo utero diventa più grande, potrebbe iniziare a spingere contro il tuo stomaco. Questo può causare bruciori di stomaco più frequenti.

In questo periodo, gli ormoni della gravidanza possono anche causare vampate di calore, e il peso extra può causare alcuni dolori durante le prossime settimane.

21 settimane incinta: I tuoi sintomi

A 21 settimane di gravidanza, ecco alcuni dei sintomi che potresti avere:

  • Punti dolenti. Il mal di schiena, specialmente nella parte bassa della schiena, è abbastanza comune durante la gravidanza. Quando sei incinta di 21 settimane, la tua pancia crescente sta spostando il tuo centro di gravità e tirando la parte bassa della schiena in avanti. Nel frattempo, l’ormone relaxin sta allentando ogni articolazione e legamento nel tuo corpo, che permetterà al tuo bacino di espandersi quando sarà il momento del parto.

  • Bruciore di stomaco. Intorno a questa settimana, è normale provare bruciore di stomaco. Oltre all’utero che spinge contro lo stomaco, gli ormoni della gravidanza rilassano la valvola tra l’esofago e lo stomaco, causando una perdita di acido gastrico nell’esofago.

  • Bruciature di calore. Gli ormoni della gravidanza e l’aumento del metabolismo possono farti sentire calda e sudata. Assicurati di rimanere fresca indossando abiti larghi e bevendo molta acqua. Accendi un ventilatore o alza l’aria condizionata, e cerca di stare il più comoda possibile.

  • Segni di stiramento. Man mano che la pancia cresce durante la gravidanza, si possono notare alcune linee rosso-marroni, rosa o viola sulla pelle. Le smagliature si formano quando la tua pelle si allunga per un breve periodo di tempo e possono apparire lungo la pancia, i fianchi, le cosce, le natiche e i seni. La tua pelle potrebbe anche iniziare a sentire prurito; applicare una crema idratante dovrebbe aiutarti.

  • Crampi alle gambe. Se senti dei crampi alle gambe, non preoccuparti; questa è una lamentela comune delle mamme nel secondo trimestre. Si può notare che i crampi tendono a colpire di più di notte. Cerca di allungare i muscoli del polpaccio prima di andare a letto, bevi molta acqua, o fai un bagno caldo o una doccia per aiutare ad alleviare il disagio o prevenire i crampi del tutto.

21 settimane di gravidanza: Cose da considerare

  • Per aiutare ad alleviare il mal di schiena, fai queste modifiche nella tua routine quotidiana. Ogni volta che ti siedi, usa un poggiapiedi per alzare leggermente i piedi. Se devi stare in piedi per un lungo periodo di tempo, metti un piede su un piccolo sgabello per alleviare la pressione sulla parte bassa della schiena. Concediti un bagno caldo per un ulteriore sollievo. Se il tuo mal di schiena non va via, chiama il tuo operatore sanitario.

  • Le vitamine del gruppo B, incluse B1, B2 e B6, sono nutrienti chiave perché forniscono energia per lo sviluppo del tuo bambino. Aiutano anche a promuovere una buona visione e a costruire la placenta, insieme ad altri tessuti del corpo. Se stai prendendo un integratore prenatale, dovresti avere già abbastanza vitamine del gruppo B, ma puoi anche prenderle da fonti alimentari come il fegato, il maiale, il pollame, le banane e i fagioli.

  • La colina è un altro nutriente di cui potresti aver bisogno quando sei incinta. Anche se il tuo corpo può produrre colina naturalmente, quando sei incinta, non ne stai facendo abbastanza per tutti e due. Questo è facile da integrare con una dieta equilibrata, quindi cerca di aggiungere più pollo, manzo, uova, latte e arachidi, tutti elementi che aiuteranno a integrare i tuoi livelli di colina. Puoi leggere di più sulla nutrizione nella nostra guida alla gravidanza scaricabile.

  • Quando il tuo utero diventa più grande, potresti notare che il tuo centro di gravità si sposta e potresti sentirti un po’ fuori equilibrio. Prenditi cura di te stessa indossando scarpe basse, facendo attenzione alle scale ed evitando le superfici scivolose per ridurre il rischio di cadere. Se cadi e sei preoccupata, se sanguini o se cominci ad avere delle contrazioni, contatta il tuo operatore sanitario.

  • I prossimi due mesi sono un buon momento per fare alcuni preparativi, specialmente perché i tuoi livelli di energia potrebbero diminuire nel terzo trimestre. Cose come preparare la cameretta del tuo bambino, scrivere una lista di tutte le attrezzature di cui avrai bisogno, e creare un budget per il bambino sono tutte cose che puoi iniziare ora, se non l’hai già fatto.

  • Anche se la tua gravidanza progredisce, fare un po’ di movimento è importante per il tuo corpo e può aiutare anche a come ti senti. Parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria se non sei sicura di quale esercizio è sicuro per te fare in questa fase. In genere, cose come camminare, yoga prenatale e nuotare possono ancora essere buone opzioni.

  • Se hai scoperto di aspettare due gemelli durante un’ecografia precedente, leggi le nostre FAQ sulla gravidanza gemellare e il nostro articolo su come una gravidanza gemellare è unica settimana per settimana.

21 settimane incinta: Chiedi al tuo medico

  • Quali sono i segni del diabete gestazionale e sei a rischio?

  • Una cintura di maternità può aiutare con il mal di schiena?

  • Hai bisogno di aumentare l’assunzione di nutrienti come la colina e le vitamine del gruppo B nella tua dieta?

  • Cos’è una doula, e dovresti considerare di assumerne una per il travaglio e il parto?

21 settimane di gravidanza: La tua lista di controllo

  • Dotati di un poggiapiedi per alzare leggermente i piedi ogni volta che ti siedi.

  • Trattati con bagni caldi per aiutare ad alleviare il mal di schiena.

  • Se non l’hai ancora fatto, iscriviti a un corso di parto.

  • Assicurati che il tuo registro del bambino sia fatto, specialmente se il tuo baby shower avverrà presto.

  • Se il tuo partner non l’ha già fatto, potrebbe essere il momento di iniziare a cercare un congedo di paternità.

  • Iscriviti per avere ancora più consigli settimanali sulla gravidanza.

21 settimane di gravidanza – lista di controllo

Come abbiamo scritto questo articolo
Le informazioni contenute in questo articolo sono basate sui consigli degli esperti che si trovano in fonti mediche e governative di fiducia, come l’American Academy of Pediatrics e l’American College of Obstetricians and Gynecologists. Il contenuto di questa pagina non dovrebbe sostituire il consiglio medico professionale. Consultare sempre professionisti medici per una diagnosi e un trattamento completi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.