3 modi facili per togliere l’odore di pesce dalle mani

I pescatori di tutto il mondo hanno molte cose in comune, da una profonda adorazione per la vita all’aria aperta ai deliziosi sogni di catturare un pesce di taglia trofeo e altro ancora. Un’altra cosa che condividono è l’esperienza (o il problema, come alcuni pescatori principianti spesso lo considerano) di avere un odore di pesce che si sofferma nelle loro mani. Che succeda dopo aver tenuto un pesce gigantesco per una foto prima di rilasciarlo o dopo aver preparato una trota appena pescata per una cena in campeggio, il problema delle mani puzzolenti è sempre destinato a presentarsi. Anche se tutti i pescatori considerano questo come naturale e dovrebbe essere previsto, ci sono ancora quelli che non apprezzano l’odore sgradevole che viene con la manipolazione del pesce. Sono questi pescatori e molte altre persone che maneggiano il pesce quotidianamente o anche occasionalmente, che sono alla ricerca di modi diversi su come togliere l’odore di pesce dalle loro mani.

Se ti identifichi come appartenente a questo gruppo, abbiamo qui tre modi semplici su come rimuovere l’odore di pesce dalle mani. Seguendo e applicando i seguenti consigli, le tue mani dovrebbero lasciare un odore fresco e pulito dopo aver maneggiato il pesce.

Lavati le mani con l’acciaio inossidabile

Una tecnica comune impiegata da molti pescatori è il lavaggio delle mani con una saponetta o un coltello in acciaio inossidabile.

Una saponetta in acciaio inossidabile è della stessa dimensione, forma e aspetto di una saponetta normale, tranne che è fatta di acciaio inossidabile. Per sbarazzarsi dell’odore di pesce, basta strofinarlo su tutte le mani come se fosse una normale saponetta. Ma come funziona? Di conseguenza, i composti di zolfo trovati nel pesce vengono trasferiti alle mani quando si tiene il pesce, e l’acciaio inossidabile è in grado di sollevare questi composti dalle mani e dalle dita.

Se non si vuole spendere soldi per un sapone in acciaio inossidabile, è possibile utilizzare un coltello da cucina o da campeggio multiuso in acciaio inossidabile. Basta strofinare le mani sulla lama del coltello e l’odore dovrebbe essere rimosso dalle mani. Tuttavia, fai molta attenzione se decidi di seguire questa strada. Fai attenzione a non tagliarti o affettarti le mani o le dita quando segui questo metodo. Inoltre, assicurati di pulire il coltello prima di strofinarlo sulle mani.

Utilizzare il limone o l’aceto

Un altro modo per rimuovere l’odore di pesce dalle mani è lavarsi le mani con succo di limone o aceto. Alcune persone preferirebbero usare il primo piuttosto che il secondo, dato che l’aceto ha un odore relativamente forte. Tuttavia, entrambi sono efficaci per rimuovere l’odore di pesce perché contengono acidi che reagiscono con le ammine trasferite dal pesce sulla pelle. Queste ammine sono i composti che producono l’odore di pesce. Basta lavare le mani con succo di limone o aceto (o strofinare alcuni spicchi di limone sulle mani) e poi sciacquarle con acqua pulita.

Il limone e l’aceto sono in realtà alcune delle soluzioni fatte in casa più popolari per rimuovere l’odore di pesce dalle mani. Infatti, sono così efficaci che possono essere usati anche per pulire e rimuovere gli odori di pesce su altre cose come taglieri, banconi della cucina, e coltelli per sfilettare o disossare usati nella preparazione del pesce.

Schiuma con dentifricio

Ti starai chiedendo perché usare un normale sapone da bagno non è abbastanza buono quando si tratta di rimuovere l’odore di pesce dalle tue mani. Come detto prima, la ragione è che i composti responsabili della creazione di quell’odore di pesce sono stati trasferiti sullo strato superiore della pelle delle mani e delle dita. I primi due metodi menzionati sopra sono efficaci per rimuovere questi composti, ma il normale sapone da bagno non è in grado di farlo.

Ma a parte l’uso di reazioni chimiche a vostro vantaggio, un altro modo per sbarazzarsi dell’odore di pesce dalle mani è letteralmente strofinando o raschiando via lo strato superiore della pelle delle mani. Questo può essere ottenuto con l’uso del dentifricio.

Il dentifricio ha proprietà abrasive, le stesse che eliminano tutto lo sporco e le macchie che si formano sui denti. Queste proprietà abrasive non solo raschieranno via lo strato superiore della pelle delle vostre mani, ma si sbarazzeranno anche di tutti gli oli (sia quelli della bava di pesce che quelli prodotti dal vostro corpo). Basta spremere una buona quantità di dentifricio sui palmi e insaponare le mani prima di lavarle con acqua pulita. Alcuni pescatori spesso aggiungono un pizzico di lievito in polvere insieme al dentifricio perché sembra essere più efficace nel rimuovere l’odore di pesce.

Altri modi di rimuovere l’odore di pesce dalle mani

A parte i tre metodi menzionati sopra, puoi anche usare i seguenti articoli per rimuovere l’odore di pesce dalle mani.

  • Il colluttorio è un ottimo modo per rimuovere l’odore di pesce dalle mani. In primo luogo, ha proprietà antibatteriche che possono uccidere tutti i batteri odorosi che si possono aver contratto maneggiando il pesce. In secondo luogo, lascia un profumo fresco sulle mani che può mascherare o coprire qualsiasi odore che può persistere dopo aver pulito le mani.
  • Macine di caffè. A parte un compost o un fertilizzante fai da te, i fondi di caffè possono anche essere utilizzati quando si tratta di rimuovere l’odore di pesce dalle mani. Come il dentifricio, i fondi di caffè hanno proprietà abrasive che possono rimuovere lo strato superiore puzzolente della pelle delle mani. Questo è il motivo per cui molte spa e prodotti di bellezza usano i fondi di caffè come scrub per il corpo e il viso. Basta spargere i fondi di caffè su tutte le mani e tra le dita e strofinarli. Dopo un minuto o due, sciacquare le mani con acqua pulita e calda.
  • Bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio non è qualcosa che troverete in qualsiasi lista di controllo del viaggio di pesca, ma si potrebbe solo voler portare con sé un piccolo contenitore di esso poiché questo è anche efficace per rimuovere l’odore di pesce dalle mani. Basta fare una pasta densa di bicarbonato di sodio e acqua, e poi insaponare le mani con esso.
  • Sapone liquido per lavastoviglie. Proprio come il colluttorio, i saponi liquidi per i piatti hanno proprietà antibatteriche che possono aiutare a rimuovere gli oli e altri composti dalla pelle. Inoltre, alcuni di loro sono anche profumati, in modo da lasciare le mani profumate dopo il lavaggio.

Globo Surf Panoramica

Non c’è niente di più soddisfacente per i pescatori che essere in grado di scattare foto di loro stessi tenendo un luccio gargantuesco o carpa o portare a casa una trota grande o due per la cena dopo una lunga giornata di pesca. Tuttavia, avere mani puzzolenti è piuttosto inevitabile quando si tratta di maneggiare il pesce. Fortunatamente, ci sono diverse risposte alla domanda su come togliere l’odore di pesce dalle mani, e il più delle volte la soluzione è alla portata di tutti. Basta seguire i suggerimenti e i consigli su come togliere l’odore di pesce dalle mani e tornerete a casa dal viaggio con mani pulite e dall’odore fresco.

Altre recensioni di pesca:

  • Bass Rod And Reel
  • Pesca Zaino
  • Esche artificiali per Bass
  • Viaggi per Trote
  • Scarponi per Donne
  • Pesca al salmone
  • Ricette di polli
  • Verme del Texas Rig
  • Termini di pesca
  • Come lanciare un mulinello da spinning

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.