Assumere un agente immobiliare? Fai prima queste 6 domande

Questo articolo ha più di 2 anni.

Getty

Se siete sul mercato per un agente immobiliare, probabilmente avete sentito che dovreste intervistarne alcuni prima di assumere quello che funziona meglio per voi. Tuttavia, a volte è più facile dirlo che farlo. Forse vi state chiedendo cosa dovreste chiedere durante il colloquio e quali qualità cercare in un buon agente.

Se questo è il caso, siete fortunati. Abbiamo elencato sei domande volte ad aiutarvi a trovare l’agente immobiliare che è giusto per voi. Sentitevi liberi di chiederle agli agenti che intervistate e di fare le vostre valutazioni prima di decidere chi assumere.

Da quanto tempo hanno la licenza?

Nel settore immobiliare, l’esperienza significa molto. Anche se non ci sono garanzie nella vita, se si assume un agente esperto, c’è una migliore possibilità che hanno visto tutto prima. Saranno più familiare con il modo di camminare attraverso il processo di acquisto o di vendita e come gestire eventuali problemi che possono spuntare nel corso della vostra transazione.

Questo non vuol dire che non si dovrebbe dare agenti immobiliari più recenti una possibilità. Tuttavia, se si sta guardando un agente più recente, si consiglia di prendere questa domanda un passo ulteriore. Chiedete loro se stanno lavorando con una squadra o mentore di qualche tipo. In questo caso, si vuole solo ottenere la rassicurazione che hanno qualcuno a cui rivolgersi nel caso in cui la transazione finisce per essere fuori dal comune.

Quante transazioni hanno fatto finora quest’anno?

Nel vetting livello di esperienza di un agente immobiliare, la prossima cosa che si dovrebbe chiedere è quante operazioni hanno fatto finora quest’anno. Il numero esatto non importa tanto quanto l’impressione che si ottiene di quanto bene stanno facendo a mantenere il business coerente.

In definitiva, si vuole andare con qualcuno che lavora nel settore in modo coerente, piuttosto che part-time o sporadicamente. Le probabilità sono, avranno più esperienza di prestare voi come si lavora insieme verso l’acquisto o la vendita della vostra casa.

Sembrano conoscere la zona?

Alla fine della giornata, si desidera un agente che conosce bene la zona perché questo consente di ottenere rapidamente le risposte ad alcune domande importanti. Domande come il distretto scolastico in cui vi trovate e quanto dovreste aspettarvi di pagare in tasse di proprietà possono fare una grande differenza nella vostra volontà di acquistare una particolare proprietà. Prima si hanno queste informazioni, meglio è.

Sono disponibili quando ho bisogno di loro?

Non c’è niente da fare, il settore immobiliare è un lavoro difficile quando si tratta di ore. Gli agenti devono essere disponibili durante l’orario di lavoro per gestire la logistica della transazione e dopo il lavoro per incontrare i clienti. Detto questo, però, è un male necessario. Un buon agente farà in modo di essere disponibile durante entrambi questi tempi per gestire i problemi con la vostra transazione come si presentano.

Chiedetevi: Il vostro agente sembra facile da raggiungere? (Se l’agente per cui state lavorando sembra non essere mai disponibile quando avete bisogno di loro o di avere una sfilza di altri impegni che li impediscono di lavorare con voi, questo potrebbe essere un segno che si dovrebbe guardare altrove.

Hanno esperienza con il mio tipo di transazione?

Questo è meno di una preoccupazione se si sta semplicemente acquistare o vendere una proprietà residenziale o residenza primaria. Tuttavia, se si sta acquistando un tipo speciale di beni immobili come un edificio commerciale o di investimento immobiliare, si sta andando a voler andare con un agente che ha esperienza in quell’arena. Questo va due volte se avete il vostro cuore impostato a fare un tipo di specialità di vendita come una vendita allo scoperto o pignoramento.

In parole povere, queste operazioni hanno procedure uniche e le preoccupazioni in cui non ogni agente immobiliare è ben versato. Volete qualcuno che sa quello che stanno per entrare in modo che ci si sente come si ha un esperto a cui rivolgersi quando si hanno domande.

Sembrano avere il mio migliore interesse in mente?

Un buon agente immobiliare non è lì per solo “sì” si attraverso l’intero processo. Lui o lei è lì per essere la vostra guida attraverso la transazione e questo include sottolineare il buono, il cattivo e il brutto, anche quando non si vuole sentire. Se si riesce a trovare un agente che fa proprio questo, si sa che sarete in buone mani per tutta la transazione.

Gli acquirenti devono essere consapevoli che gli agenti immobiliari non sono tenuti a dare la loro opinione su se o non acquistare una proprietà. Quella parte del processo decisionale spetta interamente a voi. Tuttavia, i buoni agenti sottolineeranno le loro preoccupazioni su una proprietà al fine di assicurarsi che tu sia consapevole di loro prima di fare un’offerta. Ascoltate per vedere se il vostro agente include una varietà di feedback su una proprietà o evidenzia solo i tratti positivi.

I venditori, d’altra parte, dovrebbero concentrarsi su come il loro agente parla del prezzo di listino. Sfortunatamente, un buon agente potrebbe dirvi che il vostro prezzo di listino desiderato non è realistico. In entrambi i casi, lui o lei verrà armato con un’analisi comparativa del mercato per aiutarvi a mostrare quale potrebbe essere il giusto valore di mercato della vostra casa.

Ho un buon feeling con loro?

In definitiva, tu sei l’unico che sa veramente se un particolare agente immobiliare è una buona misura per voi o no. Assicuratevi di fare i compiti e intervistare almeno tre agenti prima di assumere chiunque al fine di ottenere un vero senso dei professionisti che sono disponibili per voi. Tuttavia, dopo questo, devi fidarti del tuo istinto. Andate con la persona che sentite vi servirà meglio nel corso del vostro rapporto con loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.