Charles Shaughnessy, moglie che porta una produzione di una notte a Beverly

Charles Shaughnessy

Dall’Inghilterra al New England: Charles Shaughnessy sarà al North Shore Music Theater questo autunno, e per una buona causa.

L’attore nato a Londra – che è anche un barone, secondo il Peerage del Regno Unito – salirà sul palco con sua moglie e compagna di teatro, Susan Fallender, per essere co-protagonista di “Love Letters” di A.R. Gurney. La produzione di una notte, che si terrà alla Beverly playhouse il 7 settembre, avrà anche l’ex conduttrice della WCVB-TV Susan Wornick come emcee e andrà a beneficio del Robert F. Kennedy Children’s Action Corps.

Shaughnessy è probabilmente meglio conosciuto per il suo ruolo diurno come Shane Donovan nella popolare soap opera “Days of Our Lives”, così come per aver recitato accanto a Fran Drescher come Maxwell Sheffield nella sitcom di successo anni ’90 “The Nanny”. Nel frattempo, se pensate a qualche decennio fa, potreste ricordare la sua dolce metà per le sue apparizioni nel film “Trading Places” e in programmi televisivi come “Star Trek: The Next Generation” e “Space Rangers.”

Quando questo duo marito-moglie affronta la commedia teatrale “Love Letters”, interpreterà due amici, Melissa Gardner e Andrew Makepeace Ladd III, che si scambiano lettere e biglietti per quasi tutto il corso della loro vita. Il pubblico osserva come i personaggi si confidano l’un l’altro, condividendo le loro cose più profonde e oscure – dai loro sogni più selvaggi alle loro delusioni più devastanti – per più di 50 anni, a partire dalle scuole elementari. Mentre la lunga corrispondenza è chiaramente una testimonianza della forza della loro amicizia, la domanda è ancora in sospeso: Il loro legame dovrebbe essere più profondo dell’inchiostro?

Più informazioni sui biglietti dello spettacolo possono essere trovate sul North Shore Music Theater, e le vendite andranno a favore del Robert F. Kennedy Children’s Action Corps, una no-profit con sede a Boston che sostiene il benessere dei bambini e la giustizia minorile attraverso i suoi diversi programmi e servizi per giovani a rischio e le loro famiglie. Sia Shaughnessy che Wornick sono membri del consiglio consultivo dell’organizzazione e sono coinvolti con i bambini che si occupano di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.