Come fare la farina di cocco

Scopri come fare la farina di cocco con la polpa di cocco avanzata. È una ricetta semplice, facile da fare e poco costosa, e richiede solo 1 ingrediente!

Se vuoi sapere come fare la farina di cocco, sei arrivato nel posto giusto! È molto facile da fare e così conveniente che non ci crederai! Per prepararla hai bisogno solo di 1 ingrediente avanzato da un’altra ricetta, quindi non dovrai buttare via niente.

L’unico ingrediente che questa ricetta richiede è la polpa avanzata dalla preparazione del latte di cocco in casa. Cerco davvero di evitare lo spreco di cibo, quindi cerco sempre nuove ricette per utilizzare la polpa avanzata da tutti gli altri tipi di latte vegetale che faccio.

Inoltre, la farina di cocco è una buona scelta per preparare tutti i tipi di ricette che richiedono praticamente qualsiasi altro tipo di farina. Io preferisco usarla per la cottura, anche se funziona anche con ricette salate.

Farina di cocco, una farina vegana ad alto contenuto di fibre e deliziosa. È più bassa in carboidrati rispetto ad altri tipi di farine, oltre ad essere una ricetta semplice, saporita e facile da fare! Richiede solo 1 ingrediente ed è pronta in pochissimo tempo!

Come fare la farina di cocco – Passo dopo passo

  • Preriscalda il forno a 250 ºF o 120 ºC.
  • Poni la polpa su una teglia (foto 1) e cuoci per 30-60 minuti. Mescolare ogni 15 minuti (foto 2).
  • Togliere dal forno e lasciare raffreddare per qualche minuto (foto 3). Poi frullate in un frullatore ad alta velocità o in un robot da cucina (foto 4) fino ad ottenere una polvere fine.

Pro suggerimenti

  • L’uso della carta pergamena o di un tappetino in silicone è facoltativo, ma io preferisco usarlo perché è più facile da pulire della teglia.
  • Se fate una grande partita di latte di cocco e avete molta polpa di cocco, potrebbe essere necessario usare due teglie invece di una.
  • A seconda di quanto è secca la tua polpa, potrebbe essere necessario cuocerla più a lungo (fino a 2 ore).
  • Anche se il cocco tagliuzzato è ricco di grassi, la maggior parte del grasso rimane nell’acqua quando facciamo il latte di cocco, quindi la polpa di cocco è fondamentalmente fibra.

La farina di cocco è senza glutine?

Lo è! La farina di cocco è senza glutine, quindi è adatta ai celiaci e agli intolleranti al glutine. Ed è anche paleo-friendly!

Quanto dura la farina di cocco?

Ricordati di conservarla in un contenitore sigillato a temperatura ambiente (cerca di evitare di esporla alla luce diretta del sole) e durerà per settimane o addirittura mesi.

Come usare la farina di cocco

Anche se puoi usarla come qualsiasi altro tipo di farina, ci sono alcune cose da tenere a mente quando cucini con la farina di cocco.

La farina di cocco è molto ricca di fibre, quindi è molto diversa dalla farina di grano. Quando si cucina con essa, si dovrebbe usare solo 1/4 della quantità di farina che si userebbe normalmente in una ricetta.

Inoltre, questa farina assorbe anche i liquidi, quindi sarà necessario aggiungere più latte o acqua del solito, così come più del sostituto dell’uovo (come l’uovo di lino) che si sta per utilizzare perché la farina di cocco è molto densa e secca.

Cercando altre ricette?

  • Latte di anacardi
  • Burro di cocco
  • Burro vegano
  • Panna montata al cocco
  • Latte di soia

Hai fatto questa ricetta di farina di cocco?

Per favore lascia un commento qui sotto, condividi o valuta. Puoi anche seguirmi su FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST. Mi piacerebbe vedere cosa cucini!

Stampa

Ingredienti

  • 2 tazze di polpa di cocco (150 g), avanzata dalla preparazione del latte di cocco

Istruzioni

  1. Preriscalda il forno a 250 ºF o 120 ºC.
  2. Porre la polpa su una teglia da forno (foderata o no, dipende da voi) e cuocere per 30-60 minuti o fino a quando è leggermente dorata e secca (la mia polpa era pronta in 30 minuti). Mescolare ogni 15 minuti.
  3. Togliere dal forno e lasciare raffreddare per qualche minuto. Poi frullate in un frullatore ad alta velocità o in un robot da cucina finché non diventa una polvere fine.
  4. Conserva in un contenitore sigillato a temperatura ambiente per settimane o addirittura mesi.

Note

  • L’uso della carta pergamena o di un tappetino in silicone è opzionale, ma io preferisco usarlo perché è più facile da pulire della teglia.
  • Se si fa una grande partita di latte di cocco e si ha molta polpa di cocco, potrebbe essere necessario utilizzare due teglie invece di una.
  • A seconda di quanto è secca la polpa, potrebbe essere necessario cuocere più a lungo (fino a 2 ore).
  • Anche se la noce di cocco triturata è ricca di grassi, la maggior parte del grasso rimane nell’acqua quando facciamo il latte di cocco, quindi la polpa di cocco è fondamentalmente fibra.
  • La farina di cocco è davvero ricca di fibre, quindi è molto diversa dalla farina di grano. Quando si cucina con essa, si dovrebbe usare solo 1/4 della quantità di farina che si userebbe normalmente in una ricetta.
  • Questa farina assorbe anche il liquido, quindi è necessario aggiungere più latte o acqua del solito, così come più del sostituto dell’uovo (come l’uovo di lino) che si sta per utilizzare perché la farina di cocco è molto densa e secca.
  • Le informazioni nutrizionali non sono accurate, poiché sono state calcolate utilizzando 2 tazze di cocco sminuzzato, e la maggior parte del grasso rimane nell’acqua quando facciamo il latte di cocco.

Nutrizione

  • Dimensioni della porzione: 1/4 di tazza (4 cucchiai)
  • Calorie: 71
  • Zucchero: 1,2 g
  • Sodio: 4 mg
  • Grassi: 6,7 g
  • Grassi saturi: 5,9 g
  • Carboidrati: 3 g
  • Fibra: 1,8 g
  • Proteine: 0,7 g

Note di aggiornamento: Questo post è stato originariamente pubblicato nel gennaio del 2019, ma è stato ripubblicato con nuove foto, istruzioni passo passo e consigli nell’agosto del 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.