Come mantenere una doccia in travertino

Quando pensi alla tua stanza preferita nella tua casa, il tuo bagno potrebbe non essere in cima alla lista, ma il fatto è che questo spazio è una delle stanze più utilizzate in casa. Si potrebbe non appendere fuori in là “solo perché” o ottenere qualcosa di veramente produttivo fatto, ma è dove si spende un sacco di tempo prendersi cura di te stesso.

La doccia in particolare è una delle parti più importanti di un bagno. Come tale, dovrebbe essere funzionale ed esteticamente piacevole. Dopo tutto, devi guardarla da vicino ogni giorno!

Se la tua doccia attualmente non è all’altezza, potrebbe essere il momento di prendere in considerazione di rifinirla con un pavimento in travertino. Come una delle pietre naturali più belle là fuori, il travertino è la scelta perfetta per una doccia splendida ed efficiente.

Ma le piastrelle di travertino richiedono una certa manutenzione, quindi se non sei sicuro di come dovrai prenderti cura della tua doccia in travertino, ecco alcuni suggerimenti.

Sigillare su base annuale
Perché il travertino è una pietra naturalmente porosa che può intrappolare l’acqua, avrete bisogno di sigillarlo regolarmente per garantire che non prenda in acqua e alla fine diventare macchiato. Sealer renderà anche le piastrelle di travertino molto più facile da pulire e mantenere. Una volta ogni anno dovrebbe essere tutto ciò che serve per assicurarsi che il vostro travertino è protetto.

Effettuare ispezioni regolari
Ogni tanto mentre stai facendo la doccia, si dovrebbe prendere un minuto o due per controllare lo stato delle vostre piastrelle in travertino. Cercate segni di danni come piastrelle scheggiate o rotte, e assicuratevi che tutte le linee di stuccatura siano intatte e non macchiate. Se notate un problema, sarete in grado di occuparvene subito e impedire che si verifichino ulteriori danni.

Utilizzate una spatola ogni giorno
Se non possedete già una spatola, è il momento di prenderne una. Questo pratico strumento non solo può sbarazzarsi dell’acqua stagnante che si trova sulle tue piastrelle di travertino, ma può spazzare via la schiuma di sapone e prevenire la crescita di muffe e funghi. Prendetevi un minuto dopo ogni doccia per passare sulle pareti con la spatola per mantenerle asciutte.

Utilizzate un detergente neutro una volta alla settimana
Una volta alla settimana dopo aver fatto la doccia, prendetevi un momento per spruzzare il pavimento, le pareti e la porta con un sapone neutro – i detergenti abrasivi, alcalini o acidi possono causare danni, quindi chiedete a qualcuno in un negozio di ferramenta quali marche sono migliori per la pulizia della pietra naturale – e lasciatelo riposare per un momento per dissolvere lo sporco.

Poi usate un panno in microfibra o uno straccio morbido per passare su tutte le superfici e rimuovere il sapone e l’umidità. Risciacquare con acqua calda e asciugare con la spatola.

Mantenere la doccia ventilata
Che si lasci una finestra aperta, si accenda il ventilatore o si tenga la porta della doccia aperta, è importante assicurarsi che la doccia abbia molta ventilazione. Questo scoraggerà la crescita di muffe e funghi, che amano le zone calde e umide. La ventilazione durante ogni doccia e per almeno 30 minuti dopo dovrebbe essere tutto ciò di cui avete bisogno per mantenere il vostro travertino pulito e bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.