Cos’è un calendario dei contenuti? (Più un modello)

Un calendario dei contenuti è tipicamente usato per pianificare i post del tuo blog. È anche il tuo migliore amico come proprietario di una piccola impresa o marketer. Sappiamo tutti come va il ciclo di scrittura del blog quando hai mille altre cose per la testa: crei la tua strategia, ti entusiasmi e poi? Poi le cose si mettono in mezzo; arriva un’opportunità per un nuovo cliente, la tua agenda si riempie, e improvvisamente i tuoi sforzi (e l’eccitazione) scompaiono.

Pochi settimane dopo, ti rendi conto che non hai pubblicato nessun post sul blog questo mese e sei di nuovo al punto di partenza. Evita il senso di colpa e la frustrazione di questo ciclo con un calendario dei contenuti.

Un calendario dei contenuti è uno strumento organizzativo, in genere un documento di lavoro o un foglio di calcolo, che viene impostato durante la creazione di un blog. Dettaglia il contenuto che si prevede di pubblicare in un periodo di tempo. Questo potrebbe essere un mese o un anno. Se non avete ancora un calendario dei contenuti, siete fortunati. Scopri perché ne hai bisogno e poi prendi il mio pacchetto gratuito di calendario trimestrale dei contenuti in fondo al post del blog.

Leggi di più: Da proprietario a proprietario: come trovo il tempo per scrivere blog

Sappiamo tutti che il contenuto è un aspetto integrale del marketing digitale. Secondo recenti rapporti, l’81 per cento delle aziende con strategie di content marketing in atto può attribuire direttamente le entrate generate dai contenuti. Che cosa significa questo? Le aziende con un piano di contenuti sono in grado di guardare indietro e vedere le entrate, o altre forme di valore (cioè i lead), da quel contenuto.

Perché questo potrebbe essere? Perché un calendario dei contenuti serve come un hub per la pianificazione del tuo blog. Questo è prezioso per alcune ragioni:

Responsabilità per la pubblicazione: Sareste scioccati da quanto sia più probabile sedersi e scrivere un post sul blog quando avete già un argomento pianificato e scelto. Questa responsabilità porta anche alla coerenza nella pubblicazione, poiché è necessario scrivere effettivamente il post per farlo vivere sul tuo blog.

Facile collaborazione: Se hai più collaboratori, autori ospiti o personale interno che assistono nella produzione dei tuoi contenuti, un calendario dei contenuti è un luogo centrale per tenere traccia di tutti i pezzi in movimento. Memorizza il tuo calendario su una piattaforma cloud-based (come Google Drive), e tutte le parti interessate possono vedere e fare aggiornamenti in tempo reale.

Marketing coesivo: È facile andare fuori tema quando si scelgono argomenti a caso. Un calendario dei contenuti, e la lista di controllo nel mio pacchetto trimestrale del calendario dei contenuti, assicura che tu rimanga concentrato sugli argomenti che porteranno il tuo cliente ideale al tuo sito attraverso la ricerca.

Strategia a lungo termine a portata di mano: Quando pianifichi i post del blog da 2 a 6 mesi alla volta, sei in grado di sviluppare una strategia a lungo termine. Questo rende più facile portare i tuoi obiettivi di business ad un alto livello, e garantire che i tuoi post sul blog ti stiano effettivamente avvicinando a dove vuoi che il tuo business vada.

Consistenza tra blog e social: Il mio tema sui social media per Instagram è basato sul post del blog che sto pubblicando quella settimana. Se sei un consulente finanziario e sai che stai pubblicando un post sul blog sulla definizione degli obiettivi di denaro la prossima settimana, puoi iniziare a raccogliere le risorse di cui hai bisogno per le risorse dei social media quando va in onda, come una lista di controllo di marca, video, ecc.

Leggi di più: 5 pilastri non tradizionali della strategia dei social media per le piccole imprese

Calendario dei contenuti per il blogging

I calendari dei contenuti sono tradizionalmente utilizzati per la pianificazione del blog. Anche se pubblichi solo una volta al mese, un calendario dei contenuti ti aiuterà a prevedere la strategia e a rispettare il calendario. Se avete autori ospiti o collaboratori, o vi piace riproporre il contenuto regolarmente, potete includere tutte queste informazioni qui. Questo serve come una tabella di marcia del blog che elimina le congetture e ti permette di eseguire con più sicurezza.

Come creare un calendario dei contenuti per il blogging

Il layout del tuo calendario dei contenuti dipenderà molto dai tuoi obiettivi generali di content marketing. Ecco alcuni campi che puoi includere nel tuo calendario dei contenuti:

  • Temi degli articoli
  • Parole chiave
  • Autore assegnato
  • Obiettivo aziendale per il post
  • Data di scadenza e/o data di pubblicazione
  • Link per articolo live

Suggerimenti e trucchi

  • Se stai usando un foglio elettronico, usa una scheda separata per ogni trimestre o ciclo.
  • Tieni un’altra scheda separata per le idee. Uno degli aspetti più difficili per mantenere la tua pipeline piena è l’ideazione. Usate il vostro calendario dei contenuti per registrare tutte le idee o gli argomenti della storia, anche se non sono completamente esauriti. Quando pianifichi in futuro, hai delle idee da cui partire.

Calendario dei contenuti per i social media

Un calendario dei contenuti può anche essere usato per pianificare i tuoi sforzi sui social media. Non solo questo ti tiene organizzato, ma significa anche che non perderai mai le date importanti. Le giornate nazionali possono essere sciocche (#PiDay, #NationalMargaritaDay, ecc.) ma sono di tendenza sui social, e quando sono collegate al vostro settore, possono aiutarvi a raccogliere seguaci.

Un calendario dei contenuti dei social media assicura anche che vi stiate concentrando su un mix coerente dei vostri 3 o 5 argomenti principali. Quando i tuoi social media sono disposti per settimana o mese, è anche facile vedere se stai pubblicando troppo di un tipo di media (memes, video, citazioni) o troppo poco di qualcos’altro.

Come creare un calendario dei contenuti dei social media

Mentre molti sistemi di pianificazione (come Hootsuite o Buffer) consentono una vista del calendario, questo non è lo stesso di un calendario dei contenuti. Usate uno strumento separato per impaginare i vostri post sociali prima di programmare per essere sicuri di avere il miglior mix ogni giorno e fare un sacco di spazio per promuovere anche il vostro marchio. Come bonus aggiuntivo, quando stai copiando e incollando i tuoi post nel tuo scheduler, hai una seconda possibilità di catturare errori o refusi.

Il tuo calendario dei contenuti dei social media può includere i seguenti campi:

  • Data e ora del post
  • Piattaforma (Facebook, Instagram, Twitter)
  • Media (link, grafica, video)
  • Copia per la didascalia
  • Topic

Vedi un esempio del mio calendario dei contenuti sui social media (e quello che troverai nel bundle) qui sotto:

Tips and Tricks

  • Puoi creare temi trimestrali per il tuo social media content calendar, ma compila e aggiorna il tuo calendario su base settimanale così puoi essere sicuro di includere articoli freschi e contenuti puntuali.
  • Includete i vostri 3-5 argomenti principali come un menu a discesa (ecco una guida su come farlo). Questi argomenti dovrebbero rispecchiare il contenuto che il tuo pubblico desidera oltre al tuo marchio. Per esempio, gli argomenti per uno studio di yoga potrebbero essere: salute e benessere, notizie sullo yoga, consapevolezza della comunità e nozioni di base sulle pose.
  • Se usi un foglio di calcolo di Google per il tuo calendario, hai una cartella media condivisa separata con immagini e grafica. Poi collega direttamente i media che vorresti pubblicare nel tuo foglio di calcolo. Questo è particolarmente prezioso se qualcuno fa la programmazione per te.

Modelli di calendario dei contenuti

Ci sono molti modelli gratuiti di calendario dei contenuti disponibili online da quasi tutti gli editori di marketing. Io ho creato per te il mio Calendario trimestrale dei contenuti, in modo che tu possa iniziare subito a pianificare. La differenza tra il mio e quello di tutti gli altri?

  • Semplicità. Mi piace tenere le cose dritte in avanti. Più confuse sono, meno è probabile che le usino.
  • Lista di controllo per il successo: Il tuo calendario dei contenuti ha valore solo se sai cosa dovrebbe includere e come dovrebbe essere. La mia lista di controllo assicura che ogni argomento scelto ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di business.
  • SEO: Il mio modello super semplice include una sezione importante: Parola chiave SEO. Ogni post del blog dovrebbe essere abbinato ad una parola chiave e questo lo rende facile.
  • Risorse extra: Trova i link alle mie risorse extra di pianificazione del blog e dei social media all’interno del bundle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.