Danni da uragano

Case a Orange Beach, Alabama, una comunità di isole barriera prima (in alto) e dopo (in basso) l’uragano Ivan, che ha colpito la costa nel settembre 2004.
Credito: USGS

Quando un uragano si avvicina alla terraferma, possono verificarsi danni enormi alle città e ai paesi costieri. Gli uragani hanno anche un impatto sugli ambienti naturali lungo la costa. Enormi quantità di sabbia da spiaggia vengono spostate da un posto all’altro. Anche grandi massi possono essere trasportati dalla potente ondata di acqua dell’oceano. I venti forti possono far cadere gli alberi. E le aree a bassa quota sono spesso inondate. La quantità di danni dipende dalla forza di una tempesta e da ciò che colpisce.

Quando una tempesta si muove verso una costa, può causare un aumento del livello del mare fino a 20 o 30 piedi. Il vento della tempesta spinge l’acqua dell’oceano verso la terraferma. La bassa pressione della tempesta permette anche al livello dell’acqua di salire più in alto. L’acqua si accumula senza un posto dove andare se non sulla terraferma quando arriva alla costa. L’acqua che sale, chiamata “storm surge”, può sommergere aree basse e città lungo la costa. Combinata con le onde della tempesta, l’ondata di tempesta può causare la demolizione di moli, case, strade ed erodere le spiagge. Le inondazioni da storm surge di solito durano poco tempo, di solito solo poche ore, ma possono causare un’enorme quantità di danni. Quando l’ondata di tempesta si verifica durante l’alta marea, ci sono ancora più inondazioni.

Quando un uragano si avvicina a una linea costiera, gli scienziati usano un modello di computer chiamato SLOSH (Sea, Lake, and Overland Surges from Hurricanes) per cercare di prevedere quanta ondata di tempesta ci sarà. Il modello prende in considerazione fattori importanti che influenzano l’ondata di tempesta, come la velocità dei venti nella tempesta, la distanza che questi venti percorrono sull’oceano, come l’uragano si avvicina alla costa (se è un impatto diretto o colpisce ad angolo), e la forma della costa e del fondo dell’oceano.

Dopo che un uragano colpisce una zona costiera, può viaggiare verso l’interno. A questo punto, la tempesta si è tipicamente indebolita, ma può ancora causare danni. Le piogge torrenziali della tempesta possono causare l’inondazione dei fiumi e la formazione di frane.

In tutto il mondo, circa 10.000 persone muoiono ogni anno in uragani e tempeste tropicali. Mentre gli uragani hanno venti intensi, onde e persino tornado, le acque alluvionali sono il loro aspetto più pericoloso. Se un uragano si sta avvicinando alla zona in cui vivi, controlla gli avvisi di uragano. Evacua in un luogo sicuro se è raccomandato. Se vivi in una zona soggetta a uragani, considera la possibilità di fare un kit di sicurezza contro gli uragani. Il sito web Hurricane Preparedness dell’U.S. National Hurricane Center offre suggerimenti su come prepararsi per un uragano.

Quando un uragano è sull’oceano e lontano dalla terraferma, è ancora un pericolo per le barche in mare. Prima delle moderne previsioni del tempo, gli uragani erano la causa di molti naufragi, tra cui diversi nel Triangolo delle Bermuda, una zona nota per la scomparsa di navi. Ma con i sistemi di previsione e di allarme, le barche possono stare alla larga dagli uragani. A differenza delle barche, le piattaforme petrolifere e di gas sull’acqua non sono in grado di spostarsi e possono essere danneggiate dal vento e dalle onde impetuose.

Pericoli costieri

Quando un uragano colpisce una zona costiera, porta una serie di gravi pericoli. Questi pericoli includono forti piogge, venti forti, un’ondata di tempesta e persino tornado.

L’ondata di tempesta spinge l’acqua del mare a riva durante un uragano, inondando le città vicino alla costa.
(Immagine: Collezione storica NWS)

Le forti piogge causano inondazioni anche nell’interno. Questa foto è stata scattata dopo che l’uragano Floyd ha inzuppato parti della costa orientale degli Stati Uniti con 8-16 pollici di pioggia nel 1999.
(Immagine: NWS NOAA)

Vedi il pezzo di legno che è bloccato nel tronco di questa palma? Potenti venti durante l’uragano Andrew lo hanno spinto lì dentro.
(Immagine: NHC NOAA)

Venti forti, mareggiate, inondazioni e tornado causano danni a case e auto che si trovano sul percorso di un uragano.
(Immagine: NHC NOAA)

Mentre non c’è modo di impedire che un uragano colpisca una zona costiera, le persone nelle comunità vicino alla costa hanno di solito qualche giorno di preavviso quando un uragano si avvicina. Questo è un tempo sufficiente per mettersi al riparo prima che la tempesta arrivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.