Fannie Mae Guidelines On Second Homes And Investment Properties

Questo BLOG su Fannie Mae Guidelines On Second Homes And Investment Properties è stato aggiornato e pubblicato il 18 agosto 2020

Ci sono tre tipi di prestiti ipotecari quando si tratta di finanziamento residenziale.

  1. Case primarie
  2. Seconde case
  3. Case d’investimento

Il finanziamento delle case primarie sono case occupate dal proprietario. I proprietari di casa risiederanno nella casa come loro residenza primaria:

  • Una casa primaria è una proprietà in cui l’acquirente occuperà per almeno sei mesi e un giorno la proprietà in questione
  • Il finanziamento della casa primaria è il programma di prestito preferito
  • Questo è dovuto al fatto che i finanziatori lo vedono come il meno
  • Le case primarie offrono il più basso importo di acconto e il più basso tasso d’interesse
  • I prestatori vedono i mutuatari che finanziano la casa primaria come meno propensi a non pagare il loro prestito ipotecario rispetto a un investimento immobiliare o una seconda casa
  • I programmi di prestito governativi come FHA, VA, USDA offrono solo finanziamenti per case primarie
  • I prestiti convenzionali offrono finanziamenti per case primarie, seconde e di investimento
  • Gli acquirenti che cercano finanziamenti per seconde case o per case di investimento devono andare con un programma di prestiti convenzionali

In questo articolo, copriremo e discuteremo le linee guida di Fannie Mae su seconde case e proprietà di investimento.

Linee guida di Fannie Mae sulle seconde case rispetto ai prestiti di investimento

Gustan Cho Associates Mortgage News

Ci sono regole severe quando si tratta delle linee guida di Fannie Mae sulle seconde case.

  • Molte persone si chiedono perché Fannie Mae e Freddie Mac fanno un così grande affare con i finanziamenti per le seconde case
  • La ragione per cui ci sono regole severe e regolamenti con i finanziamenti per le seconde case
  • Questo è perché i prestiti per le seconde case offrono linee guida di prestito molto più rilassate e indulgenti rispetto alle case di investimento
  • I tassi dei mutui per le seconde case sono molto più bassi di un finanziamento per una casa di investimento
  • SecondoIl finanziamento per la seconda casa è spesso pari o inferiore allo 050%
  • I requisiti per l’acconto sono molto più bassi per il finanziamento della seconda casa rispetto alle case di investimento
  • I requisiti minimi per l’acconto per il finanziamento della seconda casa sono del 10% rispetto al 20% o più delle case di investimento
  • Non ci sono requisiti di riserva per il finanziamento della seconda casa

Con le case di investimento, possono essere richiesti da tre a sei mesi di riserve.

Linee guida di Fannie Mae sui requisiti di distanza per la seconda casa

Fintanto che i mutuatari si qualificano con il credito e il reddito, ci sono certi criteri per soddisfare le linee guida di finanziamento della seconda casa. L’acquisto della seconda casa deve avere senso.

  • Se l’acquirente della seconda casa possiede attualmente una casa e vuole acquistare una casa simile nel suo quartiere, questa non si qualificherà come seconda casa
  • Perché un acquirente avrebbe bisogno di un’altra casa nelle vicinanze della casa principale che è simile per dimensioni e valore?

La maggior parte dei sottoscrittori di mutui considererà questo tipo di richieste di acquisto di seconda casa come un acquisto di casa di investimento:

Come i sottoscrittori di mutui classificano la seconda casa rispetto alle case di investimento

La linea di fondo è che la seconda casa deve avere senso per essere classificata come seconda casa:

Per esempio, ecco uno scenario di caso:

  • se si vive in Illinois e si vuole acquistare una seconda casa in Florida
  • avrà senso e il sottoscrittore del mutuo non lo metterà in dubbio affatto
  • Ma, se l’acquirente vive a Chicago
  • vuole acquistare una seconda casa a Schaumburg, un sobborgo di Chicago che dista solo 10 miglia
  • che non avrà senso
  • Se l’acquirente avesse una casa a Tampa, Florida e vuole acquistare una casa a Orlando vicino a Walt Disney World
  • è vicino alla casa principale
  • l’acquisto avrà senso
  • questo va bene perché l’acquirente della seconda casa sta acquistando la seconda casa in una zona di villeggiatura
  • stesso discorso se l’acquirente vive a Tampa ma vuole acquistare un condominio sull’oceano a Clearwater, Florida
  • che avrà senso anche se è vicino perché l’acquisto della seconda proprietà è una proprietà sul lungomare

I sottoscrittori di mutui non sono stupidi:

  • Hanno sentito molte scuse quindi non cercare di tirarne una veloce
  • Il caso deve avere un senso per loro
  • La maggior parte delle seconde case devono essere ad almeno 100 miglia dalla residenza principale del proprietario della casa per qualificarsi

L’esenzione dai requisiti di distanza è quando la seconda casa è una proprietà sul lungomare o in una zona di villeggiatura.

Posso qualificarmi per la seconda casa senza avere la residenza primaria?

Le linee guida di Fannie Mae sulle seconde case non richiedono agli acquirenti di seconde case di possedere una casa primaria. Se i mutuatari attualmente non possiedono una casa e sono in affitto o vivono con i parenti, possono ancora qualificarsi per acquistare una seconda casa senza possedere una residenza primaria.

  • Per esempio, se l’acquirente vive con i genitori in Illinois e vuole acquistare una casa in Florida, può acquistare la proprietà in Florida come seconda casa
  • 10% di acconto, mutuo ipotecario convenzionale

Requisiti di qualificazione per le seconde case

I finanziamenti per le seconde case sono prestiti convenzionali e si applicano le direttive Fannie Mae sulle seconde case.

  • I programmi di prestito FHA, VA e USDA non hanno programmi di finanziamento per le seconde case
  • È richiesto un acconto minimo del 10%
  • I pagamenti del mutuo primario e della seconda casa proposta saranno usati per qualificare il rapporto tra debito e reddito
  • Acquirenti con precedenti fallimenti e/o pignoramenti, il periodo di attesa dopo la bancarotta e/o il pignoramento si applica per qualificarsi per un prestito convenzionale
  • Quattro anni dopo il capitolo 7, deed in lieu, il pignoramento periodo di attesa per qualificarsi per i prestiti convenzionali
  • C’è un periodo di attesa di 7 anni dopo un pignoramento è necessario per qualificarsi per un prestito convenzionale
  • C’è un periodo di attesa di quattro anni dopo il capitolo 13 data di licenziamento fallimento
  • C’è un periodo di attesa di due anni dopo il capitolo 13 data di scarico fallimento
  • Mutuatari con mutuo incluso nel capitolo 13 fallimento c’è un obbligatorio quattro-periodo di attesa di quattro anni per qualificarsi per un prestito convenzionale

Contatta Gustan Cho Associates Mortgage Group al 262-716-8151 o mandaci un messaggio per una risposta più veloce. O mandaci un’email a [email protected] Siamo prestatori diretti senza sovrapposizioni di prestatori su prestiti governativi e convenzionali. Offriamo anche prestiti Non-QM, finanziamenti alternativi, e prestiti ipotecari con estratto conto bancario per mutuatari autonomi.

Related> Può l’acquisto della seconda casa essere la casa primaria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.