FIX: Secondo monitor non rilevato su Windows 10

Questo fantastico strumento identifica automaticamente ogni dispositivo sul vostro computer e lo abbina alle ultime versioni dei driver da un ampio database online.

Prima di tutto, è necessario scaricare e installare DriverFix. Dopo l’installazione, il software inizierà a funzionare automaticamente e a identificare qualsiasi problema di driver sul vostro sistema.

Dopo pochi secondi, otterrete il rapporto completo e una lista con potenziali driver da installare. L’unico clic richiesto è quello sul pulsante Aggiorna tutto che vedrete in cima alla lista.

È anche possibile aggiornare i singoli driver spuntando le caselle corrispondenti sulla sinistra e premendo i loro pulsanti di aggiornamento da destra.

DriverFix

Questo eccellente strumento leggero aggiornerà i driver automaticamente, con il minimo sforzo e tempo.

Controlla il prezzoVisita il sito web

Rollback a un vecchio driver

  1. Vai in Gestione dispositivi e trova il tuo driver di visualizzazione.
  2. Clicca con il tasto destro e scegli Rollback driver.
  3. Segui le istruzioni.

Dopo aver effettuato il rollback del driver, devi impedire che Windows lo aggiorni. Per farlo, segui i semplici passi di questa guida.

Disinstalla il tuo driver e usa quello di default

  1. Apri Gestione dispositivi e trova il tuo driver di visualizzazione.
  2. Fai clic destro sul tuo driver di visualizzazione e scegli Disinstalla.
  3. Controlla Elimina il software del driver per questo dispositivo e clicca su Disinstalla.
  4. Dopo che il processo di disinstallazione è completo riavvia il computer e avrai il tuo driver predefinito installato.

Utilizza un software specializzato per la configurazione multimonitor

DisplayFusion è un ottimo strumento per Windows che è specializzato nella configurazione della tua configurazione multimonitor. È facile da usare anche se è dotato di funzioni complesse che trasformano il processo di gestione di più monitor in un gioco da ragazzi.

DisplayFusion può anche essere controllato con tasti di scelta rapida e l’esperienza è personalizzabile utilizzando il menu Power User, i pulsanti della barra del titolo, a proprio piacimento.

Questo strumento impressionante offre anche un’impressionante libreria di sfondi e salvaschermo tra cui scegliere e barre delle applicazioni multi-monitor per aiutarvi a mantenere le finestre organizzate.

Non è necessario impegnarsi dall’inizio. Puoi comunque provarlo per un periodo di prova gratuito.

⇒ Ottieni DisplayFusion

Windows non riesce a trovare e scaricare automaticamente i nuovi driver? Non preoccuparti, ci pensiamo noi.

Disabilita temporaneamente il tuo adattatore grafico

  1. Premi il tasto Windows + X per aprire il menu Win + X e scegli Gestione dispositivi dall’elenco.
  2. Posiziona il tuo adattatore grafico, fai clic con il tasto destro e scegli Disabilita dispositivo dal menu.
  3. Ora apparirà un messaggio di conferma. Clicca su Sì per continuare.
  4. Fai di nuovo clic con il tasto destro del mouse sul tuo adattatore grafico e scegli Attiva dispositivo dal menu.

Dopo aver fatto questo, Windows dovrebbe rilevare il tuo secondo monitor senza problemi.

Tieni presente che questa potrebbe non essere una soluzione permanente, quindi se il problema riappare, dovrai eseguire nuovamente questi passaggi.

Se il tuo portatile non riconosce un secondo monitor, dai un’occhiata a questa utile guida per risolvere facilmente il problema.

Cambia la frequenza del tuo monitor

  1. Apri l’app Impostazioni. Puoi farlo rapidamente usando la scorciatoia tasto Windows + I.
  2. Quando l’app Impostazioni si apre, naviga nella sezione Sistema.
  3. Scorri fino alla sezione Schermi multipli e clicca su Proprietà adattatore display.
  4. Naviga fino alla scheda Monitor. Imposta la frequenza di aggiornamento dello schermo a 60 Hertz e clicca su Applica e OK per salvare le modifiche.
  5. Se il tuo monitor è già impostato a 60 Hertz, seleziona un valore diverso, e poi riportalo a 60 Hertz (Tieni presente che non tutte le frequenze sono compatibili con il tuo monitor, quindi se vuoi evitare di causare danni al tuo schermo, usa le frequenze raccomandate dal produttore).

Dopo aver fatto questo, dovresti essere in grado di usare il tuo secondo monitor.

Se stai usando un software di driver come Nvidia Control Panel o Catalyst Control Center, assicurati di cambiare la frequenza del monitor usando anche questi strumenti.

Non riesci ad aprire Nvidia Control Panel su Windows 10? Non preoccuparti, abbiamo la soluzione giusta per te.

Passa temporaneamente solo al primo monitor

  1. Naviga nell’app Impostazioni e vai alla sezione Sistema.
  2. Nelle impostazioni di visualizzazione seleziona l’opzione Mostra solo su 1 (Facendo questo l’immagine sarà visualizzata solo sul tuo monitor principale)
  3. Salva le modifiche.
  4. Modifica le impostazioni del tuo monitor in Esteso e salva le modifiche ancora una volta.

Questo è un piccolo inconveniente che può verificarsi, ma dovresti essere in grado di risolverlo usando questo workaround.

Secondo gli utenti, questo inconveniente appare spesso all’avvio del PC, quindi dovrai ripetere questo workaround ogni volta che il problema si verifica.

Installa gli aggiornamenti di Windows

  1. Apri l’app Impostazioni e vai su Aggiornamenti & di sicurezza.
  2. Ora clicca sul pulsante Controlla aggiornamenti.

Windows ora controllerà gli aggiornamenti disponibili. Se gli aggiornamenti sono disponibili, Windows li scaricherà automaticamente in background e li installerà una volta riavviato il PC.

Windows 10 è un sistema operativo solido, ma a volte si potrebbe trovare un certo bug.

Microsoft sta lavorando duramente per risolvere tutti i bug di Windows 10, e il modo più semplice per mantenere il vostro PC senza bug è quello di installare gli aggiornamenti di Windows.

Alcuni utenti hanno segnalato che Windows 10 non riesce a rilevare il secondo monitor, ma hanno risolto il problema installando gli ultimi aggiornamenti per Windows.

Di default, Windows 10 scarica automaticamente gli aggiornamenti in background, ma a volte si potrebbe saltare un aggiornamento importante.

Dopo aver installato gli aggiornamenti necessari, il problema dovrebbe essere risolto completamente.

Hai problemi ad aggiornare il tuo Windows 10? Dai un’occhiata a questa guida che ti aiuterà a risolverli in poco tempo.

Collega i tuoi monitor mentre il PC è in funzione

Molti utenti hanno riferito che Windows 10 non riesce a rilevare il secondo monitor.

Secondo gli utenti che usano la configurazione a doppio monitor, entrambi i monitor funzionano ma il secondo è sempre speculare al primo monitor.

Per risolvere il problema, si potrebbe provare a collegare i monitor al PC mentre è in funzione. Se puoi, prova a scambiare i cavi mentre il PC è in funzione.

Per esempio, se stai usando un cavo DVI per il primo monitor e un cavo HDMI per il secondo, prova a usare il cavo HDMI per il primo e il cavo DVI per il secondo monitor.

Collegando entrambi i monitor mentre il PC è in funzione, obbligherai il PC a riconoscerli entrambi.

Usa la scorciatoia tasto Windows + P

A volte questo problema può verificarsi semplicemente perché non hai usato la modalità di progetto corretta.

Per risolvere questo problema, basta premere il tasto Windows + la scorciatoia P e selezionare la modalità di progetto desiderata dal menu.

Secondo gli utenti, la loro modalità di progetto era impostata solo sul secondo schermo, e ciò ha causato la comparsa del problema.

Dopo aver selezionato l’opzione Estendi o Duplica, il problema è stato completamente risolto ed entrambi i monitor hanno iniziato a funzionare.

Disinstallare il driver IDE ATA/ATAPI

Alcuni utenti hanno riferito che Windows 10 non riesce a rilevare il secondo monitor sui loro portatili.

Secondo gli utenti, questo problema è stato causato dal driver IDE ATA/ATAPI e per risolverlo, è necessario rimuovere il driver problematico.

Ti abbiamo già mostrato come disinstallare un driver nella soluzione 3, quindi assicurati di controllare per istruzioni dettagliate.

Dopo aver rimosso il driver problematico, riavvia il PC e il tuo problema dovrebbe essere risolto.

Questo problema è apparso sul portatile HP Envy ma può apparire anche su altri portatili.

Regola la tua risoluzione

  1. Clicca con il tasto destro del mouse sul desktop e scegli Impostazioni schermo.
  2. Cerca la sezione Risoluzione e abbassa la risoluzione. Continua ad abbassare la risoluzione finché il display esterno non inizia a funzionare.

A volte è necessario regolare la risoluzione per risolvere il tuo problema.

Se il tuo display esterno ha una risoluzione inferiore a quella del tuo PC, potresti dover abbassare la risoluzione prima di poter utilizzare il secondo display.

Se questa soluzione funziona per te, dovrai riadattare la risoluzione ogni volta che vuoi usare un display esterno.

Non riesci a regolare la risoluzione del display su Windows 10? Dai un’occhiata a questo articolo approfondito che ti aiuterà a fare proprio questo

Chiudi il coperchio del laptop / usa la modalità Sleep

Secondo gli utenti, è possibile risolvere il problema con un secondo display semplicemente chiudendo il coperchio del laptop.

Semplicemente chiudendo il coperchio del portatile, il tuo secondo display diventerà quello principale e il problema sarà risolto.

Dopo aver aperto il coperchio del portatile, entrambi i display funzioneranno senza problemi. Tenete a mente che questo è solo un workaround, quindi dovrete ripeterlo ogni volta che volete usare un secondo display.

Se avete questo problema su un PC desktop, potreste essere in grado di risolverlo utilizzando la modalità Sleep. Usando questa funzione il PC si spegnerà, ma tutte le applicazioni aperte rimarranno attive.

Una volta che il PC si avvia dalla modalità Sleep, entrambi i monitor dovrebbero iniziare a funzionare. Vale la pena ricordare che questo è solo un workaround, quindi dovrai ripeterlo se il problema riappare.

Se hai qualche problema con la modalità Sleep, risolvilo velocemente con questa fantastica guida.

Controlla se il desktop esteso è abilitato in AMD Control Center

Molti proprietari di AMD hanno riportato questo problema sul loro PC. Se Windows 10 non riesce a rilevare il secondo monitor, la causa potrebbe essere AMD Control Center.

Questo software ti permette di controllare varie impostazioni, ma a volte la funzione Extended desktop potrebbe essere disabilitata in Control Center.

Per risolvere questo problema, apri AMD Control Center e vai alla sezione Displays Manager.

Da lì assicurati che la funzione Extended desktop sia abilitata.

Dopo aver abilitato questa funzione, il problema dovrebbe essere risolto ed entrambi i display dovrebbero iniziare a funzionare.

Tenete a mente che questo problema può anche apparire se state usando una scheda grafica Nvidia.

In tal caso, dovrai aprire il pannello di controllo Nvidia e controllare se i display multipli sono configurati correttamente.

Aggiorna DisplayLink all’ultima versione

Se stai usando DisplayLink per collegare due monitor al tuo PC, potresti avere questo problema. Per risolvere il problema, assicurati che DisplayLink sia aggiornato all’ultima versione.

Dopo aver aggiornato DisplayLink, il problema dovrebbe essere completamente risolto.

Abilita l’opzione Scale to the full panel size

  1. Apri Catalyst Control Center.
  2. Passa a My Digital Flat Panels e seleziona Properties nel menu a sinistra.
  3. Seleziona il tuo monitor e trova la sezione Image scaling preferences.
  4. Seleziona Maintain aspect ratio e clicca su Apply per salvare le modifiche.
  5. Il problema dovrebbe essere risolto. Ora puoi usare l’opzione Scale image to full panel size se vuoi.

Gli utenti hanno riferito che l’utilizzo dell’opzione Maintain aspect ratio ha risolto il problema, quindi assicurati di provarla. Dopo aver abilitato questa opzione, sarete in grado di passare a qualsiasi altra modalità senza problemi ed entrambi i monitor continueranno a funzionare.

Catalyst Control Center non si apre in Windows 10? Dai un’occhiata a questa guida per risolvere il problema

Disabilita la funzione Monitor Deep Sleep

A volte i problemi con il secondo monitor possono apparire a causa delle impostazioni del monitor. Alcuni monitor hanno una funzione Deep Sleep, e se questa funzione è abilitata potresti avere problemi con il rilevamento del monitor.

Per risolvere questo problema, apri semplicemente le impostazioni del monitor premendo il tasto appropriato sul tuo monitor e disabilita la funzione Monitor Deep Sleep.

Dopo averlo fatto, il secondo monitor dovrebbe iniziare a funzionare. Tieni presente che non tutti i monitor supportano questa funzione, quindi per vedere se il tuo monitor supporta Deep Sleep e come disabilitarlo, ti consigliamo di controllare il manuale di istruzioni del tuo monitor.

Se il problema persiste, molto probabilmente il tuo secondo monitor è difettoso. Fallo controllare o comprane uno nuovo.

Speriamo che la nostra guida completa ti abbia aiutato a individuare e impostare il tuo secondo monitor. Per qualsiasi suggerimento, lasciaci un commento nella sezione dedicata qui sotto.

FAQ: Vuoi saperne di più su DisplayLink?

  • Cos’è un adattatore DisplayLink?

DisplayLink è una tecnologia che permette all’adattatore grafico USB di supportare monitor con risoluzione fino a 1680 x 1050 (widescreen) o 1600 x 1200 (tradizionale). Risolvi qualsiasi problema di DisplayLink con la nostra guida passo dopo passo.

  • Cosa fare se il secondo monitor non viene rilevato?

Prima di tutto, aggiorna il driver della tua scheda grafica o fai rollback del vecchio driver. Se questo non funziona, usa la nostra guida per esperti per risolvere questo problema.

  • DisplayLink usa la GPU?

DisplayLink è destinato principalmente alla produttività e alle applicazioni video, ma se sei un giocatore hardcore, guarda altrove, perché DisplayLink preferisce la GPU Intel integrata per svolgere le sue funzioni di calcolo se disponibile.

Nota dell’editore: Questo articolo è stato originariamente pubblicato nell’ottobre 2017 ed è stato rinnovato e aggiornato nel gennaio 2021 per freschezza, accuratezza e completezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.