Hai dimenticato il preservativo? Ecco il tuo piano di gioco dopo il sesso

I tuoi prossimi passi dipenderanno dalla tua situazione e dal fatto che tu sia sotto controllo delle nascite.

Considera la contraccezione d’emergenza

Se la gravidanza è una preoccupazione e non sei sotto controllo delle nascite, ora è il momento di prevenire il concepimento.

Una opzione è quella di prendere la pillola del giorno dopo. Le scelte da banco (OTC) includono Plan B One Step, Take Action, My Way, AfterPill, e altri.

Questi tipi di contraccettivi di emergenza sono più efficaci quando li prendi entro 72 ore dal sesso senza preservativo o altro metodo di barriera, ma puoi anche prenderli fino a 120 ore (5 giorni) dopo il sesso. Prima è sempre meglio.

Un’altra pillola del giorno dopo, chiamata Ella, è disponibile con una prescrizione, e secondo Planned Parenthood, è la più efficace. Inoltre, funziona altrettanto bene sia che tu la prenda entro 24 ore o fino a 120 ore dopo il sesso.

Se hai sbagliato il tuo metodo ormonale regolare di controllo delle nascite – ehi, succede – le opzioni OTC, piuttosto che Ella, saranno la tua scelta migliore per evitare qualsiasi interazione.

La pillola del giorno dopo, sia OTC o prescrizione, mostra una leggera diminuzione dell’efficacia nelle donne che hanno un BMI di 30 o superiore. Festin MPR, et al. (2016). Effetto del BMI e del peso corporeo sui tassi di gravidanza con LNG come contraccezione d’emergenza: Analisi di quattro studi WHO HRP. DOI: 10.1016/j.contraception.2016.08.001

Anche uno IUD in rame funziona come contraccezione d’emergenza. Lo IUD Paragard è efficace al 99,9% nel prevenire la gravidanza se si riesce a farlo inserire entro 5 giorni dall’incontro. Goldstuck ND, et al. (2015). Consigli pratici per la contraccezione di emergenza IUD nelle giovani donne. DOI: http://dx.doi.org/10.1155/2015/986439

Devi prendere un appuntamento con il tuo fornitore di assistenza sanitaria o una clinica Planned Parenthood. Come bonus, Paragard continuerà a prevenire la gravidanza per un massimo di 12 anni.

Parla con il tuo medico dell’esposizione alle IST

Se pensi che ci sia la possibilità di essere stato esposto all’HIV, avverti il tuo fornitore di assistenza sanitaria o un medico in un pronto soccorso o in una clinica walk-in.

Ti potrebbe essere prescritta la profilassi post-esposizione (PEP), un trattamento di 28 giorni che può impedire che un’infezione da HIV prenda piede.

Anche se sono necessarie altre ricerche, uno studio ha anche associato una singola dose di PEP presa entro 24 ore dal sesso senza preservativo o altro metodo di barriera con un rischio ridotto di IST batteriche. Molina J-M, et al. (2017). Profilassi post-esposizione con doxiciclina per prevenire le infezioni a trasmissione sessuale negli uomini che fanno sesso con gli uomini: Un sottostudio randomizzato in aperto del trial ANRS IPERGAY. DOI: 10.1016/S1473-3099(17)30725-9

Fai il punto sul tuo stato mentale

Non è insolito sentirsi un po’ giù dopo aver fatto sesso senza preservativo o altri metodi di barriera. Se ti senti depresso, parlane con un amico fidato. È probabile che abbiano vissuto un’esperienza simile.

Solo il 20% circa degli uomini e delle donne tra i 15 e i 44 anni riferisce di aver usato il preservativo ogni volta che ha fatto sesso nel corso di un mese. Copen CE. (2017). Uso del preservativo durante i rapporti sessuali tra le donne e gli uomini di età compresa tra 15 e 44 anni negli Stati Uniti: 2011-2015 indagine nazionale sulla crescita della famiglia. https://www.cdc.gov/nchs/data/nhsr/nhsr105.pdf

Non lasciare che la preoccupazione prevalga su importanti passi successivi come fare il test per le MST o la gravidanza. Se ti stai riprendendo dall’incidente, potrebbe essere utile parlare con un consulente o un terapista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.