Le tartarughe possono nuotare?

Le tartarughe nuotano?

Sappiamo che le tartarughe possono nuotare. Sono famose per questo. E le tartarughe, le tartarughe nuotano? Mentre le tartarughe acquatiche possono nuotare, purtroppo le tartarughe terrestri non possono nuotare, anche se ad alcune piace rinfrescarsi nell’acqua bassa. Perché la tartaruga non può nuotare ma le tartarughe sì? Le tartarughe acquatiche e le testuggini non sono entrambe cheloni?

Bene, mentre le tartarughe, le tartarughe d’acqua dolce e le tartarughe marine provengono tutte dall’ordine Testudines, le differenze nelle loro fisiologie fanno sì che le tartarughe acquatiche possano nuotare in modo efficiente mentre una testuggine annegherà in un grande specchio d’acqua. Prima di costruire una piscina o un acquario per la tua tartaruga domestica, assicurati che possa nuotare.

Sezione di riferimento rapido

Sommario

Perché le tartarughe marine e d’acqua dolce (Terrapine) possono nuotare ma le tartarughe no?

Per essere chiari le tartarughe sono tartarughe in quanto appartengono all’ordine Testudines. Le tartarughe consistono in tartarughe terrestri, tartarughe marine e tartarughe d’acqua dolce (che includono le tartarughe di terra). Tuttavia, per tutti gli scopi previsti, ci riferiremo solo alle tartarughe acquatiche come tartarughe e alle tartarughe terrestri come testuggini.

Ci sono diverse ragioni per cui le tartarughe possono nuotare mentre le tartarughe no. Le differenze nella forma dei loro piedi, la natura del loro guscio e i loro rispettivi habitat ci aiutano a capire perché le tartarughe possono nuotare, ma le tartarughe no.

La fisiologia dei piedi di una tartaruga

Una delle prime differenze che puoi aver notato sono i piedi. Questo è particolarmente vero quando si confronta la pinna di una tartaruga marina con quella di una tartaruga. La fisiologia dei piedi di una tartaruga va molto nel determinare se la tartaruga può nuotare o meno.

Le pinne della tartaruga marina

La pinna della tartaruga marina verde

Guardiamo i piedi delle tartarughe marine. Le tartarughe marine hanno pinne al posto dei piedi. Queste pinne possono renderle goffe sulla terraferma. Si può vedere che fanno fatica a muoversi sulla terraferma o anche ad attraversare grandi tratti sulla terraferma. Tuttavia, queste pinne le rendono estremamente capaci nuotatori.

Con queste pinne, possono nuotare senza sforzo. Queste pinne sono perfette perché le tartarughe marine passano quasi tutta la loro vita in acqua. L’unico tempo che passano sulla terraferma è quando si schiudono e si precipitano in mare; e quando le femmine gravide vengono a riva per deporre le uova.

Piedi palmati della tartaruga d’acqua dolce

Red eared slider con i piedi distesi

Similmente alle tartarughe marine, i piedi della tartaruga d’acqua dolce sono progettati per nuotare. A differenza delle tartarughe marine, le tartarughe d’acqua dolce non hanno pinne, ma piedi palmati. Questi sono buoni per il nuoto in quanto la natura palmata dei piedi è efficace per la propulsione attraverso l’acqua.

Tuttavia, a differenza delle pinne, i piedi palmati rendono più facile per le tartarughe camminare sulla terra. I piedi palmati sono un ottimo compromesso tra i piedi elefantiaci della tartaruga terrestre e le pinne della tartaruga marina.

Mentre le tartarughe d’acqua dolce passano gran parte della loro vita in acqua, anche dormendo sott’acqua, le tartarughe d’acqua dolce passano anche molto tempo a crogiolarsi sulla terra o sui tronchi.

Piedi elefantini della tartaruga

Inquadratura dei piedi della tartaruga sulcata

I piedi della tartaruga sono grandi, robusti e solidi. Assomigliano ai piedi di un elefante. Queste zampe corte e spesse con unghie corte sono ottime per attraversare grandi tratti di terra e muoversi su terreni irregolari.

Tuttavia, non sono buone per nuotare. A differenza dei piedi palmati o delle pinne, non possono essere usati per spingersi nell’acqua. La fisiologia dei piedi della tartaruga è una delle ragioni principali per cui le tartarughe non possono nuotare.

La fisiologia del guscio di una tartaruga

La fisiologia del guscio di una tartaruga va molto lontano nel determinare se la tartaruga può nuotare o no. A differenza delle tartarughe acquatiche i cui gusci sono aerodinamici e presentano carapaci piatti, le tartarughe hanno gusci alti a cupola e ingombranti.

Guscio delle tartarughe acquatiche

Taruga di legno ornata (Painted Wood Turtle)

Le tartarughe acquatiche hanno gusci aerodinamici aerodinamici che permettono all’acqua di fluire senza sforzo intorno ai gusci mentre nuotano. Questi gusci aerodinamici tagliano l’acqua e minimizzano efficacemente la resistenza.

Per evitare che il loro guscio diventi a forma di cupola, le tartarughe acquatiche si liberano dei loro vecchi scudi mentre quelli nuovi e più larghi crescono sotto. Guardando il guscio di una tartaruga acquatica, si può capire come siano dei nuotatori così incredibili.

Guscio delle tartarughe terrestri

Tartaruga stellare indiana

Il guscio della tartaruga è molto diverso da quello di una tartaruga acquatica come può essere un guscio. A differenza del guscio delle tartarughe acquatiche, le tartarughe hanno un guscio a cupola alta. Man mano che la tartaruga cresce, nuovi scudi da sotto gli scuti più vecchi.

A differenza delle tartarughe acquatiche, le tartarughe terrestri non perdono i loro scudi, ma i loro gusci diventano più alti. Questo causa le piramidi che si trovano sul guscio della tartaruga. Con gusci ingombranti come questi, le tartarughe hanno difficoltà a nuotare nell’acqua.

La natura dell’habitat di una tartaruga

L’habitat di una tartaruga ci dice molto sul suo comportamento. Per esempio, una tartaruga che vive in una regione arida probabilmente non sa nuotare.

Similmente, se una tartaruga vive in uno specchio d’acqua allora ovviamente sa nuotare. Detto questo, è importante sapere che le tartarughe di terra non sono le uniche tartarughe che non sanno nuotare, anche le tartarughe di terra come le tartarughe scatola sono pessimi nuotatori.

Habitat delle tartarughe acquatiche

Tartarughe dipinte occidentali nello stagno

Le tartarughe passano quasi tutta la loro vita in ambienti acquatici. Come tali, sono perfettamente adattate a questo ambiente. Non solo i loro piedi sono palmati e i loro gusci aerodinamici, ma sono anche in grado di trattenere il respiro per lunghi tratti.

Alcune tartarughe sono note per essere in grado di trattenere il respiro per diversi mesi mentre brumano sotto uno stagno ghiacciato. Tartarughe come le tartarughe dipinte e le tartarughe di stagno giapponesi possono rimanere sott’acqua per diversi mesi.

Tuttavia, quando non fanno la brumazione, le tartarughe possono rimanere sott’acqua da 4 a 7 ore quando dormono o da 10 a 30 minuti quando sono attive. La capacità delle tartarughe acquatiche di trattenere il respiro per lunghi periodi assicura che siano perfettamente adattate al loro ambiente acquatico.

Habitat delle tartarughe terrestri

Tartaruga Aldabra

Le tartarughe, a differenza delle tartarughe, non sono adattate agli ambienti acquatici ma sono adattate a vivere sulla terra. Le loro forti gambe elefantine permettono loro di navigare nelle praterie e nelle foreste di macchia dove si trovano molte tartarughe.

I loro gusci ingombranti forniscono anche protezione dai predatori che hanno artigli e denti affilati. Mentre le tartarughe acquatiche sono nuotatori veloci, le tartarughe terrestri sono lente. I loro gusci corazzati forniscono la protezione necessaria.

Le tartarughe di terra inoltre non possono trattenere il respiro a lungo perché non ne hanno bisogno. Vivono sulla terraferma. Una tartaruga annegherà se immersa nell’acqua,

Alcune domande frequenti

Le tartarughe possono rinfrescarsi in uno stagno in una giornata calda?

Sebbene le tartarughe non possano nuotare, possono rinfrescarsi in acque poco profonde in una giornata calda, in occasioni come queste, lo stagno è di solito abbastanza poco profondo da permettere alle tartarughe di camminarci dentro.

Ci sono momenti in cui le tartarughe possono cercare di rinfrescarsi in stagni o fiumi profondi e finiscono per essere portate via. Le tartarughe possono galleggiare sull’acqua ma non possono nuotare.

Le tartarughe bevono acqua?

Le tartarughe, come ogni altro animale, hanno bisogno di bere acqua per sopravvivere. A differenza degli uomini, dei cani e di molti altri animali, le tartarughe tendono a bere meno acqua. Ottengono molta della loro acqua dalle piante e dai frutti che mangiano.

Le fonti di acqua su cui si basano le tartarughe selvatiche includono stagni, ruscelli, pozze d’acqua che si raccolgono vicino alle rocce e nelle depressioni. Le tartarughe possono scavare depressioni per raccogliere l’acqua.

Quando tieni una tartaruga domestica assicurati di fornirle acqua pulita che deve essere cambiata ogni giorno. Anche se non vedrete mai la vostra tartaruga bere acqua, loro lo fanno.

Alcune tartarughe possono stare diversi mesi senza bere. Se la vostra tartaruga non beve, assicuratevi che sia sana e idratata. Le tartarughe sono famose per rifiutarsi di bere acqua.

Quanto tempo possono sopravvivere le tartarughe sott’acqua?

Le tartarughe, a differenza delle tartarughe, non possono stare a lungo senza respirare. Una tartaruga morirà in pochi minuti dopo essere stata sott’acqua. Dal momento che non possono nuotare, una tartaruga che annega lotterà per uscire dall’acqua.

Conclusione

A differenza delle tartarughe, le tartarughe non possono nuotare. Questo è dovuto a diverse ragioni. Per cominciare, le tartarughe hanno gambe corte e pesanti. Queste non sono il massimo per nuotare. Oltre alle loro gambe corte ed elefantine, le tartarughe non hanno gusci aerodinamici.

Infine, le tartarughe non possono trattenere il respiro a lungo. Tutte queste ragioni rendono le tartarughe dei pessimi nuotatori. Le tartarughe non possono nuotare e come tali non dovrebbero essere collocate in acque profonde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.