Perché amiamo indossare i costumi

Perché le persone scelgono di festeggiare Halloween essendo qualcuno diverso da loro? È una tradizione piuttosto strana se ci si pensa. Chi ha avuto questa idea? Perché chi fa “dolcetto o scherzetto” e chi partecipa alla festa di Halloween si mette in costume per celebrare zucche intagliate, fantasmi e l’oscenità della cultura pop?

L’idea di Halloween ha cominciato a mettere radici in America nel XIX secolo attraverso le tradizioni degli immigrati irlandesi e scozzesi che portarono nel Nuovo Mondo un misto della loro cultura e delle tradizioni annuali.

Era quasi universalmente accettato che la fine dell’estate significasse un momento per interagire con gli spiriti del mondo. Questo portava le persone a vestirsi come quegli spiriti e a comportarsi diversamente dalla vita quotidiana, secondo Laura Rosenfeld di Tech Times.

Oggi, tuttavia, vestirsi in costume si è evoluto in un aspetto chiave di Halloween.

Che si vada in giro con le scarpe da clown di qualcun altro o con le imitazioni delle scarpette rosse rubino, l’idea di indossare un costume ad Halloween ha un significato molto più profondo dietro tutte le maschere. I costumi di Halloween permettono alle persone di vestirsi come qualcun altro per la notte, liberandole da ogni preconcetto e giudizio.

La professoressa di psicologia Sally Foster dell’Università di Miracosta in California mette in discussione la scelta individuale del proprio costume. In un’intervista con WCPO Cincinnati, ha analizzato i costumi malvagi, che sono spesso popolari in questo periodo dell’anno.

Secondo la Foster, “i costumi malvagi permettono alle persone di esprimere in modo sicuro e anche creativo il loro lato oscuro senza sensi di colpa”. Solo perché qualcuno indossa una maschera di “Scream” ad Halloween non significa necessariamente che vogliono diventare loro stessi degli assassini.

I costumi hanno anche più a che fare con i loro desideri e paure interiori. La dottoressa Carole Lieberman, psichiatra della facoltà clinica dell’Istituto Neuropsichiatrico dell’UCLA, afferma in Psychology Today che “vestendosi come le cose di cui hanno più paura, le persone cercano di sentirsi come se avessero dominato le loro paure.”

Questa notte senza regole e piena di paura dà a tutti il permesso di essere chiunque e qualunque cosa desiderino in base alle loro preferenze, antipatie, paure e aspirazioni. Con questo in mente, scegliete il vostro costume di Halloween con saggezza. Le vostre decisioni sui costumi dicono di voi più di quanto pensiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.