reazione degli esperti allo studio che esamina il consumo di due mele al giorno e i livelli di colesterolo

Dicembre 16, 2019

La ricerca, pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, riporta che mangiare due mele al giorno può ridurre i livelli di colesterolo.

Prof Tim Chico, professore di medicina cardiovascolare e cardiologo consulente onorario dell’Università di Sheffield, ha detto:

“Questo studio ha dimostrato che mangiare due mele al giorno ha portato a una leggera riduzione del colesterolo rispetto a una bevanda alla mela. L’effetto sul colesterolo era molto piccolo rispetto alla terapia farmacologica con statine, e quindi non è chiaro se questo effetto porterebbe ad una diminuzione delle malattie cardiache o ictus. Tuttavia, lo studio era su un breve periodo e qualsiasi beneficio è probabile che si accumuli nel corso di una vita di una dieta sana. Una dieta ad alto contenuto di fibre è già nota per ridurre il rischio di una serie di malattie tra cui il cancro e le malattie cardiache.

“Quindi, le persone che devono prendere le statine possono scambiarle con le mele? No, non secondo le prove di questo studio. Tutte le persone (con o senza statine) dovrebbero mangiare più verdura e frutta se vogliono ridurre il loro rischio di malattie cardiache? Enfaticamente sì, accanto a prendere più regolare attività fisica, non fumare e mantenere un peso sano.”

Prof Naveed Sattar, professore di medicina metabolica, Università di Glasgow, ha detto:

“I risultati di questo studio sono di interesse – qualsiasi cambiamento semplice dieta che aiutano a ridurre il colesterolo sono da accogliere, anche se la riduzione è relativamente modesta a circa il 4%, che non è sufficiente per trattare il colesterolo alto in molte persone a rischio elevato di malattia di cuore.

“Tuttavia, lo studio, anche se ben progettato, era relativamente piccolo e di breve durata e misurava molte cose, quindi non direi che questi risultati sono definitivi. Studi più grandi e più lunghi sono necessari per confermare e dovrebbero essere fatti.

“Detto questo, mangiare mele è chiaramente meglio che bere succhi di frutta con il primo che fornisce fibre considerevoli, nonché una consegna molto più lenta di zucchero al corpo. Quindi, a prescindere da qualsiasi beneficio sul colesterolo, tutto ciò che incoraggia le persone a mangiare uno o due pezzi di frutta in più al giorno è da accogliere con favore. Come per molti fattori dietetici, le persone possono iniziare a godere di più frutta al giorno – che siano mele, banane o arance – se si danno la possibilità di adattarsi a nuovi gusti e consistenze alimentari.”

‘Due mele al giorno abbassano il colesterolo sierico e migliorano i biomarcatori cardiometabolici in adulti leggermente ipercolesterolemici: uno studio randomizzato, controllato e crossover’ di Athanasios Koutsos et al. è stato pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition alle 04:00 ora del Regno Unito di lunedì 16 dicembre 2019.

DOI: 10.1093/ajcn/nqz282

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.